Linee di prodotto

Grazie a STILLE vengono eliminate tutte le perdite dovute alle tubature di distribuzione ed è possibile installare una pompa di calore in sala tecnica perché non serve una temperatura di distribuzione molto alta. Si può fare a meno dei pannelli solari perché con il recupero di calore in estate viene prodotta Acqua Calda Sanitaria e, applicando la geotermia, si può arrivare con l’acqua direttamente nelle camere, smantellando completamente la centrale termica. Le diverse linee di prodotto STILLE permettono di avere terminali con potenze termofrigorifere che vanno dal kW fino ai 5 kW. Gli elementi “decibel zero”sono stati costruiti appositamente per le stanze da letto, biblioteche o stanze particolarmente silenziose.


STILLE RAFFAELLO / STILLE A RAF 15 DB

IL COMFORT SILENZIOSO AD EMISSIONE SONORA “DECIBEL ZERO”
STILLE A RAF 15 DB

Gli elementi RAFFAELLO “decibel zero” sono stati costruiti appositamente per le stanze da letto, biblioteche o stanze particolarmente silenziose.
Gli elementi RAFFAELLO “decibel zero” sono in grado di dissipare energia termica sia attraverso un moto convettivo NATURALE, sia attraverso un’emissione radiante, in casi specifici il terminale STILLE A RAF 15 DB miscela i due canali di trasmissione aumentando fino al 30% le prestazioni termiche del terminale stesso.
Riscaldare, raffreddare e deumidificare attraverso un unico prodotto. Nessun intervento edilizio da effettuare all’interno delle unità immobiliari. Pensato per essere installato in edifici anche nei centri storici senza alcun impatto visivo esterno.
Il suo funzionamento “decibel zero” è caratterizzato da una temperatura di alimentazione leggermente più elevata della normale temperatura di alimentazione dei terminali STILLE ma pur sempre ampiamente inferiore a quella degli impianti tradizionale (potrebbe essere paragonabile alla temperatura di alimentazione degli impianti radianti a pavimento) ed è quindi idoneo per l’applicazione anche a reti di distribuzione non coibentate. Attraverso il settaggio diretto sul sistema di gestione elettronica, contenuto in STILLE DOMOTIC BOX, siamo in grado di variare con precisione la funzionalità da “STILLE” a “RADIATORE” agendo sul setpoint “temperatura in arrivo”. Tramite il sistema Retrodrain lo scarico della condensa avviene sfruttando la rete idronica preesistente, senza richiedere la realizzazione di nuove connessioni alla rete scarichi.


STILLE MICHELANGELO / STILLE A MIC 20 A

L’OTTIMIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO A BASSA TEMPERATURA “HYDROTHERMICA”
STILLE A MIC 20 A

Gli elementi MICHELANGELO “hydrothermica” sono stati concepiti per un’applicazione a bassa temperatura media di alimentazione che coincide con la fonte di approvvigionamento idrotermica. Trova estrema applicabilità dove si vuole mediare tra le emissioni acustiche e la convenienza in esercizio. Gli elementi MICHELANGELO “hydrothermica” sono in grado di dissipare energia termica attraverso un moto convettivo forzato e attraverso un’emissione radiante che, in casi specifici, il terminale STILLE A MIC 20 A, miscela i due canali di trasmissione aumentando fino al 30% le prestazioni termiche del terminale stesso. Riscaldare, raffreddare e deumidificare attraverso un unico prodotto. Nessun intervento edilizio da effettuare all’interno delle unità immobiliari. Pensato per essere installato in edifici anche nei centri storici senza alcun impatto visivo esterno. Il suo funzionamento “hydrothermica” è caratterizzato da una temperatura di alimentazione costantemente più bassa della normale temperatura di alimentazione dei terminali STILLE e quindi sempre ampiamente inferiore a quella degli impianti tradizionali (potrebbe essere paragonabile alla temperatura di erogazione dei rubinetti di casa collegati all’acquedotto) ed è quindi idoneo per l’applicazione anche a reti di distribuzione non coibentate. Gli elementi MICHELANGELO “hydrothermica” trovano applicabilità estrema nelle situazioni dove siamo in presenza di approvvigionamento idrico da acque mediamente fredde, quindi non collegate alla sala termica tradizionale. Nella fattispecie possiamo valutare il collegamento diretto all’acqua sub superficiale, di falda profonda, di corso d’acqua superficiale, di acquedotto, di lago. Tramite il sistema Retrodrain lo scarico della condensa avviene sfruttando al rete idronica preesistente, senza richiedere la realizzazione di nuove connessioni alla rete scarichi.


STILLE LEONARDO / STILLE A LEO 40 R

IL TERMINALE STILLE POTENTE E PERFORMANTE ADATTO PER GRANDI SPAZI “POTENTHIA”
STILLE A LEO 40 R

Gli elementi LEONARDO “potenthia” sono stati concepiti per gli spazi aperti e le applicazioni commerciali, uffici, sale, apporta una grande potenza termica e frigorifera pur mantenendo una portata di fluido sul circuito primario assolutamente ridotta. Gli elementi LEONARDO “potenthia” sono in grado di dissipare energia termica sia attraverso un moto convettivo forzato, sia attraverso un emissione radiante, in casi specifici il terminale STILLE A LEO 40 R miscela i due canali di trasmissione aumentando fino al 30% le prestazioni termiche del terminale stesso. Riscaldare, raffreddare e deumidificare attraverso un unico prodotto. Nessun intervento edilizio da effettuare all’interno delle unità immobiliari. Pensato per essere installato in edifici anche nei centri storici senza alcun impatto visivo esterno. Il suo funzionamento “potenthia” è caratterizzato da una temperatura di alimentazione sempre ampiamente inferiore a quella degli impianti tradizionali (più bassa della temperatura di alimentazione degli impianti radianti a pavimento) ed è quindi idoneo per l’applicazione anche a reti di distribuzione non coibentate. Questo terminale sviluppa una potenza termo-frigorifera sufficiente per garantire la prestazione anche in occasione di ambienti semi aperti come possono essere negozi, uffici, reception, sale ecc. pur avendo infatti grande sviluppo energetico, dobbiamo assicurare un approvvigionamento idrico del tutto irrisorio potendo sfruttare un grande delta termico sul circuito primario. Tramite il sistema Retrodrain lo scarico della condensa avviene sfruttando al rete idronica preesistente, senza richiedere la realizzazione di nuove connessioni alla rete scarichi.